Artiglio del diavolo

L’artiglio del diavolo è una pianta perenne rampicante facente parte della famiglia delle Pedaliacae. È originaria dell’Africa meridionale e orientale e si trova principalmente in aree desertiche.

È una tra le piante medicinali più utilizzate al mondo, grazie alle sue molteplici proprietà.
Veniva usata fin dall’antichità come cura per la febbre, per le artriti, i reumatismi, dolori articolari in generale e problemi digestivi.

I principali prodotti che sfruttano le proprietà dell’artiglio del diavolo sono facilmente reperibili sotto forma di compresse, capsule, infusi, tintura madre, pomate e gel.

Le principali attività svolte dai principi attivi di questa pianta sono:

  • contro il mal di testa
  • contro il mal di schiena
  • contro l’infiammazione
  • contro il dolore
  • per curare dolori cervicali
  • per curare le tendiniti
  • per curare l’artrite
  • per curare l’artrosi
  • per curare la sciatica
  • per curare le contusioni
  • per curare la gotta

È sconsigliato l’utilizzo di artiglio del diavolo in qualsiasi sua forma in caso di gastrite, ulcere, diabete, assunzione di farmaci di farmaci anticoagulanti. Sconsigliato in gravidanza e allattamento.